22-28 MARZO 2010 «TU SPRECHI, IO DIGIUNO. 1^ SETTIMANA DI DIGIUNO (DA CIBO E/O TELEVISIVO) PER IL DISARMO»


A meno di un anno dal lancio della «Campagna di Indignazione Nazionale», promossa all’indomani della decisione del Governo italiano di destinare oltre 15 miliardi di euro per partecipare al progetto di produzione e acquisizione di 131 cacciabombardieri F-35, è arrivato il momento di rilanciare pubblicamente l’iniziativa. Aderisci anche tu alla Settimana di digiuno (da cibo e/o televisivo) in programma dal 22 al 28 marzo 2010. É importante!

A meno di un anno dal lancio della «Campagna di Indignazione Nazionale», promossa da GRILLOnews.it all’indomani della decisione del Governo italiano di destinare oltre 15 miliardi di euro (equivalenti alla faraonica cifra di 30.000 miliardi di vecchie lire, cioé 250 euro a carico di ognuno dei circa 60 milioni di italiani) per partecipare al più imponente progetto di riarmo della storia del nostro Paese, che prevede la produzione e acquisizione di 131 cacciabombardieri F-35, è giunto il momento di rilanciare l’iniziativa, per cercare di abbattere il vergognoso muro di silenzio che le autorità politiche nazionali e il circo mediatico hanno innalzato sulla questione. E per cercare di fermare lo spreco di risorse per l’acquisto di armi da guerra. Soldi che potrebbero essere investiti in molti altri servizi di pubblica utilità.

Se non conosci la «Campagna di Indignazione Nazionale», puoi trovare la cronologia degli eventi legati ad essa cliccando QUI.

«TU SPRECHI, IO DIGIUNO»

1^ SETTIMANA DI DIGIUNO (DA CIBO E/O TELEVISIVO) PER IL DISARMO

La nuova iniziativa di informazione e protesta civile «Tu sprechi, io digiuno» punta a far sì che in tutte le regioni d’Italia, dal 22 al 28 marzo 2010 – a ridosso cioè delle elezioni regionali – vi siano dei cittadini disponibili ad aderire alla mobilitazione. Per far ciò sarà sufficiente comunicare alla redazione di GRILLOnews.it la decisione di intraprendere una o entrambe le azioni proposte di seguito, in modo da testimoniare pubblicamente la propria contrarietà al preoccupante programma di spesa per armamenti intrapreso dal Governo.

TU PUOI!

Due, come detto, le azioni che a scelta puoi intraprendere:

1) «Digiuno da cibo» per uno o più giorni, con la possibilità di assumere solo acqua nel corso del/i giorno/i in cui deciderai di attuare il digiuno.

2) «Digiuno televisivo», cioé l’impegno a lasciare spenta la tv nel corso di tutta la «Settimana di digiuno per il disarmo», dalle ore 12 di lunedì 22 marzo alle ore 12 di domenica 28 marzo 2010. Questa azione, in particolare, testimonierà una critica nei confronti delle emittenti televisive, per il loro silenzio e l’assenza di informazione sulle questioni relative alle forsennate spese militari sostenute dall’Italia.

Puoi aderire all’azione n.1 («Digiuno da cibo»), inviando una email a iodigiuno@gmail.com e indicando in essa il tuo nome – cognome – età – professione – località, provincia e regione di residenza – giorno/i in cui attuerai il digiuno. Gli aderenti a questa azione si assumono la responsabilità della propria decisione, che non deve comunque compromettere la propria incolumità psico-fisica.

Per aderire invece all’azione n.2 «Digiuno televisivo», invia una email sempre a iodigiuno@gmail.com indicando il tuo nome – cognome – età – professione – località, provincia e regione di residenza.

É possibile intraprendere contemporaneamente entrambe le azioni. Nel qual caso invia un’unica email di adesione omnicomprensiva delle suddette informazioni personali.

L’elenco degli aderenti a «TU SPRECHI, IO DIGIUNO» verrà reso pubblico e costantemente aggiornato attraverso il sito della Campagna di Indignazione Nazionale.

GRILLOnews.it provvederà, inoltre, a tenere informati i mass media italiani, inviando loro notizie sulla «1^ SETTIMANA DI DIGIUNO PER IL DISARMO» e sulla Campagna di Indignazione Nazionale.

E FIRMA!

Inoltre, se non l’hai già fatto, sei invitato/a ad aderire alla petizione online «Caccia al caccia. Diciamo NO agli F-35», lanciata nei mesi scorsi da «Sbilanciamoci!» e «Rete italiana per il disarmo», dove sono già confluite le circa 9000 firme raccolte da GRILLOnews.it. Obiettivo: la rinuncia all’acquisto dei cacciabombardieri da parte del Governo e l’utilizzazione dei miliardi di euro di spesa previsti per i cacciabombardieri per attività più consone alla crisi economica che aziende, servizi e popolazione stanno attraversando.

Non sappiamo se saranno in pochi o in molti ad aderire, questo dipende anche da te. Inoltra questo appello a partecipare alla «1^ SETTIMANA DI DIGIUNO PER IL DISARMO» a tutti i tuoi amici, invitandoli a mobilitarsi.

Un saluto di pace e… passaparola!

GRILLOnews.it

» » LEGGI E FIRMA L’APPELLO NO F-35 « «