Mondo

IL PINO DELLE CANARIE

[GRILLOnews.it - 19.02.2019] I pini delle Canarie, che venivano distrutti a ogni eruzione vulcanica, hanno sviluppato un incredibile capacità di rigenerazione, con una buona resistenza al fuoco grazie allo spesso strato di corteccia che ne riveste il tronco.

Leggi Articolo »

LETTERA A SALVINI DA PARTE DI UN’IMMIGRATA AFRICANA

[Raiawadunia.com - 31.12.2018] «Ho visto la sua faccia ieri al telegiornale. Dipinta dei colori della rabbia. La sua voce, poi, aveva il sapore amarissimo del fiele. Ha detto che per noi che siamo qui nella vostra terra è finita la pacchia. Ci ha accusati di vivere nel lusso, rubando il pane alla gente del suo paese. Ancora una volta ho provato i morsi atroci della paura...

Leggi Articolo »

«GRANSOL», INCONTRO DI GIOVANI STUDENTI CUBANI CON LA NATURA E L’UMANITÁ

[Enrico Turrini - 30.10.2018] «Gransol» è un incontro di giovani studenti nella Città Scolastica «Camilo Cienfuegos» nella zona orientale di Cuba. L'iniziativa si svolge ogni anno in settembre quando inizia la scuola. Questo incontro aiuta i giovani a comprendere l'importanza di dare concretamente il proprio valido contributo per proteggere con amore la natura e tutti gli esseri viventi, tenendosi lontani dall'egoismo.

Leggi Articolo »

IL VESCOVO DI VICENZA: «MIGRANTI: ACCOGLIENZA, VOLONTARIATO, MISSIONI»

[Beniamino Pizziol - 18.07.2018] Come diocesi di Vicenza vogliamo impegnarci, insieme a tante altre organizzazioni (Cuamm, ONG, operatori umanitari, volontari e cooperatori) e soprattutto attraverso le centinaia di missionari e missionarie vicentini, a individuare progetti e iniziative in grado di riscattare le persone dalla miseria, dalle malattie, dalla mancanza di istruzione.

Leggi Articolo »

MIGRANTI, UNHCR SMENTISCE SALVINI: «IN LIBIA CENTRI DISUMANI»

[GRILLOnews.it - 30.06.2018] I centri per migranti in Libia non sono lager dove si tortura e si ledono i diritti umani. Anzi, hanno cliniche, centri sportivi e assistenza psicologica ed è presente l'Unhcr. Parola del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che lunedì 25 giugno 2018 a Tripoli ha visitato una di queste strutture "gioiello". Ma dall'Agenzia delle Nazioni Unite -presente in Libia con propri team- precisano: quello visionato dal ministro è un caso isolato, nel Paese nordafricano i migranti vengono rinchiusi in centri di detenzione le cui condizioni sono state definite «scioccanti» dall'Alto commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi.

Leggi Articolo »