BADIA CALAVENA (VR), DAL 29.11 AL 05.12.2010: «IL MONDO DI PEPER», PERCORSI VERSO LA SOSTENIBILITÁ


Una settimana di convegni, laboratori e incontri a Badia Calavena (Vr), per conoscere «Il mondo di Peper». Momenti di riflessione per cittadini, amministratori, imprese e turisti incentrati sul tema della sostenibilità. Dal 29 novembre al 5 dicembre 2010, il territorio di Badia Calavena presenterà le proprie risorse e potenzialità: energie rinnovabili, sentieri escursionistici, prodotti enogastronomici locali. Con eventi legati anche all’agricoltura, la zootecnia, l’architettura, il paesaggio, le risorse naturali… Tutti elementi che in sinergia tra loro lavorano per costruire un nuovo modello di sviluppo locale, orientato alla sostenibilità.

Peper è la mascotte del Parco. Rappresenta un generatore eolico con sembianze umane, per significare la semplicità nell’approccio alle tematiche della sostenibilità ecologica.

«Il mondo di Peper», settimana di eventi su temi ambientali ed energetici, è organizzato dal comune di Badia Calavena, con Eris s.r.l., l’associazione Abato e l’associazione AMEntelibera. Da lunedì 29 novembre il nuovo polo tecnologico «La casa di Peper» ospiterà convegni, laboratori e incontri sulla sostenibilità, l’educazione ambientale e la promozione del territorio. Il culmine della manifestazione sarà domenica 5 dicembre con l’inaugurazione del suddetto centro polivalente, in concomitanza con la tradizionale «Fiera dei Bogoni», fra le più antiche d’Italia, se non la più antica, nella quale si tiene la compravendita delle chiocciole e il mercato tradizionale, arricchito dai prodotti tipici e la riproposizione degli antichi mestieri.

«Il mondo di Peper – Percorsi verso la sostenibilità» sarà animato dai seguenti appuntamenti giornalieri, in programma presso il centro polivalente «La casa di Peper» (piazza Sant’Andrea) di Badia Calavena, che sarà il punto di riferimento del «Peper Park – Parco delle Energie Pulite e Rinnovabili», che si snoda su tutto il territorio per paese. Esso comprende una galleria espositiva, un’aula dedicata alla didattica e alla formazione, una foresteria con posti letto e una stuzzicheria. Un luogo,insomma, finalizzato allo sviluppo delle attività di sensibilizzazione e formazione nel settore energetico e di un turismo eco-sostenibile a salvaguardia delle tradizioni locali. L’evento rappresenta quindi il vero e proprio battezzo del «Peper Park».

PROGRAMMA



Lunedì 29 novembre 2010

RIFIUTI O RISORSE?

ore 9.00-12.00: «Bio-architettura: costruire con materiali naturali»

Laboratorio dedicato alle scuole.

A cura di Paola Ferrarin – Associazione Antiche Contrade.

ore 14.30: «Lungo il sentiero Centomontagne»

Passeggiata accompagnata di due ore circa. Punto di ritrovo presso la piazza di Sant’Andrea. A cura dell’Associazione ABATO.

Per partecipare è necessaria la prenotazione: 045.6512042 (Michela) il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e il sabato dalle 9,30 alle 12, oppure in orari diversi: 349.2606502.

ore 20.00: «La raccolta differenziata»

Incontro pubblico di presentazione del progetto di raccolta «porta a porta» dei rifiuti del Comune di Badia Calavena. A cura del dottor Diego Testi.

Martedì 30 novembre 2010

LE ERBE OFFICINALI E IL BENESSERE

ore 9.00-11.00: «Le erbe officinali: un mondo da ri-scoprire»

Incontro didattico. A cura di Serena Brugnoli (Erbecedario).

ore 11.00-12.30: «Le stagioni della biodiversità»

Presentazione del filmato realizzato nell’ambito del progetto «Conservare attraverso l’educazione».

A cura di World Biodiversity Association onlus.

ore 15.00-17.00: «Corso di disegno botanico» (primo incontro).

Il corso è dedicato a ragazzi e adulti. Presso il centro culturale «Giorgio Anselmi» di Badia Calavena.

A cura di Chiara Reggiani – Associazione Antiche Contrade.

ore 17.30-19.00: «Le risorse naturali per il benessere della persona. Un’esperienza per tutti».

Incontro pubblico. Introduce e modera Anna Corradini.

Intervengono Sara Pagan Griso (Lessinia Salute) e Roberta Castagnini (coop. sociale di solidarietà onlus Monteverde).

Mercoledì 1 dicembre 2010

I PRODOTTI ENOGASTRONOMICI LOCALI

ore 9.00-12.00: «Lavorare il legno: un’arte antica»

Laboratorio dedicato alle scuole.

A cura di Marta Pagan Griso (Associazione Antiche Contrade).

ore 14.30: «Lungo il sentiero Centomontagne»

Passeggiata accompagnata di due ore circa. Punto di ritrovopresso la piazza di Sant’Andrea. A cura dell’Associazione ABATO.

Per partecipare è necessaria la prenotazione: 045.6512042 (Michela) il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e il sabato dalle 9,30 alle 12, oppure in orari diversi: 349.2606502.

ore 19.30: «Degustare una visione…» (su invito)

Laboratorio sensoriale a cura dell’Associazione AMEnteliberain collaborazione con l’agriturismo «Antiche Delizie», la trattoria «Bogon Bon», la stuzzicheria «Twister», «La casa di Tano», il ristorante Erbecedario e l’enologo Corrado Eridani.

Giovedì 2 dicembre 2010

L’AGRICOLTURA E LA ZOOTECNIA MONTANA

ore 10.00-17.00: Convegno «Quali risorse per il paesaggiorurale montano?»

(Mattino 10.00-13.00)

Saluti delle autorità presenti. Introduce e modera Tecla Soave.

«La tradizione per l’agricoltura montana: opportunità o criticità?», Franco Gugole (veterinario).

«Il piano di riordino forestale del territorio di Badia Calavena: uno strumento gestionale», Gabriella Rivaben (Regione Veneto), Anna D’Andrea e Marina Negretto (Coop. Co.Ge.V.)

«Valorizzazione della montagna attraverso la produzione di lattee derivati di elevata qualità nutrizionale», Lucia Bailoni (Università degli studi di Padova Dip. TESAF)

«Il prodotto di eccellenza e l’agroalimentare: un connubio possibile», Ezio Dalla Valentina (presidente Consorzio Monte Veronese)

«La strutturazione di filiere corte di carne bio: valorizzare le materie prime locali», Marcello Volanti (Associazione Veneta Produttori Biologici)

Pomeriggio (14.30-17.00)

«Il paesaggio agrario: una risorsa ambientale, turisticae identitaria», Tecla Soave (Associazione AMEntelibera)

«Il ruolo del Parco Regionale della Lessinianella valorizzazione del paesaggio», Claudio Melotti (presidente del Parco)

«Spunti per il recupero e la valorizzazione del paesaggioe dei fabbricati rurali della tradizione», Stefano Guercini (Università degli studi di Padova Dip. TESAF)

«L’esperienza di Malga Riondera (Ala): un bio-agriturismosostenibile e multifunzionale», Andrea Delmonego.

«Biodiversity Friend: certificare la biodiversità in agricoltura», Gianfranco Caoduro (presidente World Biodiversity Association onlus)

Conclusione dei lavori.

ore 15.00-17.00: «Corso di disegno botanico» (secondo incontro)

Il corso è dedicato a ragazzi e adulti. Presso il centro culturale «Giorgio Anselmi» di Badia Calavena. A cura di Chiara Reggiani – Associazione Antiche Contrade.

Venerdì 3 dicembre 2010



LE ENERGIE RINNOVABILI

ore 9.30-13.00: Incontro pubblico «Energie rinnovabili. Sinergia tra pubblico, privato e associazionismo per lo sviluppo del territorio».

Saluti delle autorità presenti. Introduce e modera: Efrem Tassinato.

«Le Comunità Energetiche Locali: creare Energie in Comune», Efrem Tassinato (presidente Circuito Wigwam)

«Sportelli energia»: l’informazione e la formazione energetica», Anna Perazzolo (Circolo Legambiente Verona)

Certificare l’architettura: il sistema «SB100», Michele Zonta (referente ANAB Altamarca)

«La casa di paglia di SS. Trinità – Contrada Tezza: una casa in classe A+», Riccardo Barba (La casa di Tano)

«Un allevamento energeticamente autonomo grazie al fotovoltaico», Piero Tosi (allevatore)

«Produrre energia con impianti a biomassa», Guido Pagan Griso (Eris srl)

«Produrre energia con impianti minieolici», Marco Stoppele (It Energy)

«Minieolico, tra ricerca e innovazione. Come creare nuove prospettive e opportunità per le imprese e il territorio», Aldo Cattano e Mirco Perlati (Penta Systems srl)

ore 14,30: «Il sentiero del vento»

Percorso accompagnato alla conoscenza degli impianti ad energia rinnovabile installati sul territorio. Punto di ritrovo presso piazza Mercato Badia Calavena.

A cura dell’Associazione ABATO.

Per partecipare è necessaria la prenotazione: 045.6512042 (Michela) il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e il sabato dalle 9,30 alle 12, oppure in orari diversi: 349.2606502.

ore 17.00: Incontro pubblico «Sviluppare la sostenibilità. Laboratori territoriali di ricerca-azione».

Presentazione pubblica del libro di Ermanno Anselmi e Alessandro Bordin. Interviene Marco Benedetti (Consorzio Interuniversitario Nazionale per le Scienze Ambientali – CINSA)

ore 17.00: Apertura chioschi enogastronomici in occasione dell’Antica Fiera dei Bogoni. A cura della Pro Loco «Sprea Progno».

Sabato 4 dicembre 2010

IL TURISMO: EDUTAINMENT

ore 9.30-13.00 Incontro pubblico «Il mondo di PEPER: cittadini e turisti verso la sostenibilità». Introduce e modera Silvio Masin.

1^ parte: Le risorse di Badia Calavena per la sostenibilità



«Le strategie di sviluppo per il territorio: il piano di marketing territoriale», Damiano Menegolo

«Alcuni strumenti per la sostenibilità del territorio: Ecolabel ed EMAS», Mirco Toffanin

«Certificare l’ospitalità: gli standard ICEA», Mario Veronese (delegato ANAB Verona)

«Creare un turismo energetico», Alessandro Bordin (Università degli studi di Padova)

2a parte: un territorio che forma ed educa alla sostenibilità

«Peper Park: il Parco delle Energie Pulite e Rinnovabili», Emanuele Anselmi (Associazione ABATO)

«Scuola, territorio e imprese: l’esperienza del cantiere scuola degli allievi di Edilscuola/Esev», Ruggero Tosi (direttore Fondazione Edilscuola/Esev) e gli studenti.

Il progetto «Adottiamo un sentiero», Nicola Piccolboni e Erica Dosso (Istituto Istruzione Sup.Stefani-Bentegodi sede coord. Caldiero).

Il progetto «CentoMontagne», Renato Zorzella e Alessio Perpolli (Ist. comprensivo Badia Calavena «E. De Amicis»)

«Il ruolo della comunità locale: il Gruppo Alpini e il Gruppo Anziani», Luigi Venturini (capogruppo del Gruppo Alpini di Badia Calavena) e Alessandro Tagliapietra (presidente dell’Associazione Anziani dell’Abbazia)

ore 12.00: Apertura chioschi enogastronomici in occasione dell’Antica Fiera dei Bogoni. A cura della Pro Loco «Sprea Progno»

ore 14.30: «Lungo il sentiero CentoMontagne»

Passeggiata accompagnata di due ore circa. Punto di ritrovo presso la piazza di Sant’Andrea. A cura dell’Associazione ABATO.

Per partecipare è necessaria la prenotazione: 045.6512042 (Michela) il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e il sabato dalle 9,30 alle 12, oppure in orari diversi: 349.2606502.

Domenica 5 dicembre 2010



IL TERRITORIO

ore 8.30-11.15: «In bici tra i pendii di Badia Calavena»

Un suggestivo percorso nel territorio di Badia. Ritrovo pressopiazza Mercato a Badia Calavena. Partenza alle 9.00 e arrivo a Sant’Andrea verso le ore 11.15. A cura di Bi@bike di Tregnago.

Per informazioni: tel. 320.4178189 – 347.5167553.

ore 11.00: Inaugurazione del centro polivalente «La casa di Peper» di Sant’Andrea

Saluti delle autorità presenti. Intervengono Franco Rancan (presidente del Consorzio B.I.M. Adige), il sindaco Ermanno Anselmi e il presidente della Pro loco, Franco Gugole.

Clementina Presa presenta la figura di Giovanni Fae‘, a cui viene dedicato l’Osservatorio all’interno della «Casa di Peper». Apertura della mostra temporanea «Ritratti dal Madagascar» del fotografo Gianni Bellesia, promossa dalle Associazioni Onlus «Amici del Madagascar» e «Rock no war».

ore 12.00: Apertura chioschi enogastronomici in occasione dell’Antica Fiera dei Bogoni. A cura della Pro Loco «Sprea Progno».


GRAZIE A…



Un ringraziamento al Gruppo Senini Spa e alle imprese collaboratrici.

Si ringrazia per la collaborazione inoltre: Associazione Anziani dell’Abbazia di Badia Calavena, Istituto Comprensivo «E. De Amicis» di Badia Calavena, «La casa di Tano” di Nicoletta e Riccardo, Pro Loco «Sprea Progno», Gruppo Alpini di Badia Calavena, I Pistonieri dell’Abbazia.

«Il mondo di Peper» è promosso dal Comune di Badia Calavena. Il coordinamento della settimana è a cura dell’associazione ABATO e dell’associazione AMEntelibera.

INFORMAZIONI

Per informazioni relative alle iniziative, contattare l’associazione AMEntelibera: email: info@viaggiamentelibera.it – 345.1780368.

[ Scarica la locandina ]