RINNOVO DEI PERMESSI DI SOGGIORNO: APPELLO A FAVORE DEI CONCITTADINI IMMIGRATI IN DIFFICOLTÁ

[Jean-Pierre Piessou – 07.06.2012] Non è la prima volta che lanciamo un appello a favore dei cittadini in difficoltà. Lo abbiamo fatto tantissime volte, sia a favore dei singoli cittadini che di gruppi o per nazioni (es. Somalia, Libia, Siria, Sri Lanka). Ma questo nostro nuovo appello è molto urgente e ve lo sottoponiamo dopo aver spiegato in modo dettagliato il perché diciamo NO alle inique tasse sui permessi e carte di soggiorno. Avevamo manifestato in tutta Italia per dire al governo Monti e al ministro Andrea Riccardi che quelle tasse inflitte ai cittadini immigrati sia per il rilascio che per il rinnovo del permesso di soggiorno sono delle tasse ingiustificate, inique, dei veri e propri ostacoli insormontabili per chi è già fragile, precario e che stenta a rialzarsi da vari malanni. L’abbiamo detto, scritto, manifestato, ma non c’è stato verso: il Governo, col silenzio dei suoi ministri, apparentemente comprensivi delle condizioni dei poveri, degli esclusi, degli immigrati, non ci hanno ascoltato. Né noi né soprattutto i cittadini immigrati e loro famiglie. É triste dirlo, ma ci sembra che l’anima dell’indignazione, della comprensione, della gioiosa convivenza tra le persone stia lasciando in questo frangente di tempo l’Italia e l’Europa.

Ecco allora che rilanciamo in maniera urgente e corale un nuovo appello per i cittadini immigrati, che riguarda coloro che stanno letteralmente rinunciando al rinnovo dei loro titoli di soggiorno a causa dei costi ingiustificati ed eccessivi:

1. PER I RINNOVI E I RILASCI DEI PERMESSI E CARTE DI SOGGIORNO: ora costano 30,00 euro + 127,50 euro + marche da bollo da 14,62 euro (che non sono neanche in vendita presso gli uffici postali) = Per chi è in occupazione (chi lavora). Questo vale per un solo kit.

2. IL COSTO DI RICHIESTA DI CARTA DI SOGGIORNO: 30,00 euro + 227,50 euro + 14,62 euro (per marca da bollo) = per chi è in occupazione e per un solo kit. Immaginiamo la situazione di chi deve compilare e spedire diversi kit (in caso di familiari, moglie e figli da 14 anni in su).

3. IL COSTO DI RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO DI UN DISOCCUPATO/A: 30,00 euro + 107,50 euro + 14,62 euro (per la marca da bollo) e per un singolo  kit (senza contare i familiari a carico).

4. IL COSTO DI RICHIESTA DI RILASCIO DEL PRIMO SOGGIORNO PER FAMIGLIA O PER LAVORO: 30,00 euro + 107,50 euro + 14,62 euro (per marca da bollo) per un singolo kit.

Non lasciamo che i cittadini immigrati regolari ritornino nella irregolarità e sotto ricatto!

É possibile sottoscrivere questo appello inviando una email a slysajah@gmail.com e al Ministro Riccardi: segreteria.ministroriccardi@governo.it

Testo dell’appello:

La tassa sui Permessi e Carte di soggiorno ostacola il cammino di inclusione e di integrazione che gli immigrati hanno faticosamente intrapreso. Chiediamo al Governo di prendere una decisione saggia: cancellare tali tasse inique, che di fatto costringono molti cittadini immigrati regolari a ritornare in una situazione di irregolarità.