RACCOGLIAMO 50 MILA FIRME PER «UN’ALTRA DIFESA È POSSIBILE»

[Amedeo Tosi – 11.01.2015] La campagna «Un’altra difesa è possibile» intende proporre una Legge di iniziativa popolare per l’istituzione e il finanziamento di un «Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta». Promossa da centinaia di associazioni italiane, la Campagna si propone la raccolta delle 50 mila firme autenticate necessarie per presentare alla Camera dei Deputati la proposta di Legge.

Annunciata a Verona lo scorso 25 aprile 2014 nel corso dell’«Arena di Pace e Disarmo», il 10 dicembre 2014 -Giornata mondiale dei Diritti Umani- è formalmente decollata la Campagna «Un’altra difesa è possibile». Di fronte alla drammatica crisi economica e sociale del Paese, che sostanzialmente non ha sfiorato lo strumento militare, l’intenzione dei promotori dell’iniziativa è quella di compiere un «passo in avanti», promuovendo congiuntamente una Campagna per il disarmo e la difesa civile.

L’obiettivo è quello della costituzione di un Dipartimento che indirizzi il contributo alla difesa civile, con le proprie autonomie e modalità di lavoro delle varie componenti oggi esistenti, fra cui il Servizio civile, i Corpi civili di pace, la Protezione civile oltre ad un ipotizzato «Istituto di ricerca su Pace e Disarmo». Si tratta di dare finalmente concretezza a ciò che prefiguravano i Costituenti con il ripudio della guerra e che già oggi è previsto dalla legge e confermato dalla Corte Costituzionale: la possibilità di assolvere all’obbligo costituzionale dell’articolo 52 con una struttura di Difesa civile alternativa a quella prettamente militare, finanziata direttamente dai cittadini attraverso l’opzione fiscale in sede di dichiarazione dei redditi.

Il finanziamento della nuova Difesa civile potrebbe essere garantito dallo spostamento di risorse dalla spesa militare e dalla possibilità per i contribuenti di destinare ad hoc il proprio 6xmille dell’Irpef, così da consentire una partecipazione diretta alla difesa costituzionale. In concreto, il dipartimento vivrebbe di una dotazione annua di 100 milioni di euro di cui solo il 10% (10 milioni) utilizzabile per le spese di funzionamento interno. Il resto andrebbe ai servizi e progetti di difesa civile previsti dalla proposta di Legge, senza necessità di fondi aggiuntivi.

La Campagna «Un’altra difesa è possibile» è promossa da: «Rete della pace» (54 associazioni), «Rete italiana per il Disarmo» (26 associazioni), «Sbilanciamoci!» (47 associazioni), «Tavolo degli interventi civili di pace» (28 associazioni), «Conferenza Nazionale Enti di Servizio Civile» (21 associazioni) e «Forum Nazionale per il Servizio Civile» (22 associazioni).

COSA CHIEDE QUESTA LEGGE
«Istituzione e modalità di finanziamento del Dipartimento della Difesa civile non armata e nonviolenta». La proposta che i promotori avanzano mira a trovare uno spazio istituzionale per una forma di Difesa, prevista già dal nostro ordinamento legislativo, che non sia quella legata alle Forze Armate e allo strumento militare. Se il percorso della Legge di iniziativa popolare arriverà a compimento il Dipartimento che ne scaturirà sarà il luogo in cui sperimentare nuovi approcci e in cui rendere concreta l’idea di un modo più intelligente e meno cruento di proteggere la vita di tutti i cittadini.

I PASSI DA FARE

1) RACCOLTA FIRMENe servono oltre 50.000 per poter portare il testo di legge all’attenzione del Parlamento. L’obiettivo è di raccoglierle entro la fine di maggio 2015;

2) PRESENTAZIONE AL PARLAMENTO – Una volta completata la raccolta delle firme i promotori porteranno la proposta di legge in una delle due Camere;

3) APPROVAZIONE! – Con la forza del sostegno acquisito durante la fase di raccolta delle firme, i promotori si attiveranno con azioni di sensibilizzazione per una discussione positiva.

– Vai al sito della campagna [ clicca qui ] – Leggi l’intero testo della proposta di Legge [ clicca qui ] – Gli strumenti di mobilitazione per chi intende attivarsi e collaborare [ clicca qui ] – Rassegna stampa [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ]


INFORMAZIONI E CONTATTI
SEGRETERIA NAZIONALE DELLA CAMPAGNA
c/o Movimento Nonviolento
Via Spagna n.8 – Verona
TEL. 045.8009803 – info@difesacivilenonviolenta.org
www.difesacivilenonviolenta.org