Archivio articoli

OGNUNO, QUALCUNO, CIASCUNO, NESSUNO

[Amedeo Tosi - 12.05.2009] Questa è la storia di 4 persone chiamate: Ognuno, Qualcuno, Ciascuno e Nessuno. C'era un lavoro importante da fare e Ognuno era sicuro che Qualcuno l'avrebbe fatto, Ciascuno avrebbe potuto farlo, ma Nessuno lo fece, Qualcuno si arrabbiò perché era un lavoro di Ognuno...

Leggi Articolo »

GLI ARMAMENTI, ELDORADO ANCHE DURANTE LA CRISI

[04.05.2009 - Peacereporter] Finmeccanica è in controtendenza rispetto alla recessione italiana: guadanga, cresce e gli azionisti si spartiscono i dividendi. Il bilancio 2008 di Finmeccanica, approvato il 29 aprile, presenta cifre da capogiro. Il 2008 si chiude con un utile netto di 621 milioni di euro, in crescita del 32% rispetto l'anno precedente, così come i ricavi che sono pari a poco più di 15 miliardi di euro, in crescita del 12%...

Leggi Articolo »

F35: SIAMO PROPRIO SICURI?

[08.05.2009 - Editoriale di «Mosaico di Pace»] «Mancanza di una strategia industriale che consenta al nostro Paese di assumere un ruolo di primo piano nel programma». Non si sta parlando di ricerca sul cancro né di ricostruzione del dopo terremoto in Abruzzo. È uno stralcio del verbale di una Commissione della Camera dei Deputati, riunita lo scorso 8 aprile. Mentre da ogni parte giungevano appelli a reperire fondi per la ricostruzione («Ci vorranno 12 miliardi», ha detto il ministro degli Interni) e venivano avanzate varie strade da percorrere (5x1000, tassa sui redditi alti, donazioni, sms, collette, ecc..) le commissioni difesa di Camera e Senato hanno discusso (poco!) e approvato l’acquisto di aerei da guerra F35.

Leggi Articolo »

ARMI OVUNQUE

[GRILLOnews.it - 08.05.2009] SIPRI ARMS TRANSFERS DATA, 2008 - Il volume medio di trasferimenti di armi in tutto il mondo dal 2004 al 2008 è stato del 21 per cento superiore a quello del periodo 1999-2003. Gli Stati Uniti rimangono il più grande esportatore del mondo di attrezzature militari. Rappresentano il 31% del totale delle esportazioni di armi per il periodo 2004-2008. Durante questo periodo il 37% delle consegne degli Stati Uniti è andato in Medio Oriente.

Leggi Articolo »

OBAMA E LA RIFORMA DELLA GUERRA

[12.04.2009 - Manlio Dinucci] Robert Gates, il segretario alla difesa passato dall'amministrazione Bush a quella Obama, ha annunciato una «profonda riforma» della spesa militare statunitense. Non si tratta di risparmiare: il presidente ha chiesto, per l'anno fiscale 2009, altri 83 miliardi di dollari per le guerre in Iraq e Afghanistan e, nel 2010, il budget del Pentagono supererà i 670 miliardi...

Leggi Articolo »

ROMA, 21 MAGGIO 2009. IN PIAZZA NAVONA PER IL DISARMO

[06.05.2009 - Disarmiamoli.org] Il 7 agosto 2008 sono state consegnate al Parlamento oltre 60.000 firme di cittadini italiani in calce ad una proposta di legge di iniziativa popolare che chiede la riconversione delle basi e delle strutture militari USA e NATO presenti sul territorio del nostro paese e la revisione degli accordi militari stipulati dai governi.

Leggi Articolo »

CARO OBAMA TI SCRIVO

[04.05.2009 - Tonio Dell'Olio] Chi ci impedisce di osare e di chiedere? Male che vada ci risponderanno di no e dovranno motivarlo o non ci risponderanno affatto e noi renderemo pubblico questo silenzio colpevole... Il congresso di Pax Christi ha votato all’unanimità un documento finale che consiste di due lettere. La prima da inviare a Barak Obama in cui si chiede di rinunciare all’ampliamento della base americana di Vicenza e di destinare il corrispettivo alla costruzione dell’università de L’Aquila che verrebbe costruita con gli stessi criteri antisismici adottati per gli edifici pubblici in California...

Leggi Articolo »

DISARMO E ABRUZZO. PAX CHRISTI SCRIVE A BARAK OBAMA E AL GOVERNO ITALIANO

[Pax Christi Italia - 04.05.2009] Nei giorni 24, 25 e 26 aprile 2009, Pax Christi Italia (Movimento Cattolico Internazionale per la Pace) ha tenuto il Congresso Nazionale a Cervia (Ra). Nella seconda giornata si è preso atto delle difficoltà ultime del cammino del movimento e si è sviluppato un interessante dibattito che ha rimotivato l'impegno di tutti i presenti a riqualificare l'azione del movimento, nei settori nevralgici della costruzione della pace.

Leggi Articolo »

LA CAMPAGNA DI INDIGNAZIONE NAZIONALE SI STA LENTAMENTE RADICANDO

[GRILLOnews.it - 03.05.2009] «Il dialogo», periodico di Monteforte Irpino, il «Centro di ricerca per la pace» di Viterbo, la newsletter di Aprile 2009 di Banca Etica e il giornale Grandangoloonline hanno rilanciato l'appello della «Campagna di indignazione nazionale», grazie all'opera di informazione e sensibilizzazione portata avanti dell'amico della pace e nonviolenza Luca Salvi (Verona).

Leggi Articolo »