Mondo

ANCHE IN BOLIVIA I POVERI ALZANO LA VOCE

[Michele Perazzani • 11.12.03] Il mese scorso tutti i mezzi d’informazione hanno dato spazio alle  rivolte  scoppiate in Bolivia, che hanno costretto il presidente in carica  De Losada a dimettersi. Credo che sia importante capire quello che sta accadendo in Bolivia, che al pari dell’Argentina può essere considerato uno stato simbolo, da prendere come esempio della situazione in cui versano e rischiano di precipitare anche altri stati dell’America Latina e non solo...

Leggi Articolo »

USA. ESPORTATI, NEL 2002, STRUMENTI DI TORTURA PER 20 MILIONI DI DOLLARI

[Unimondo • 10.12.03] Nel 2002 gli Usa hanno esportato strumenti per elettroshock del valore di 14,7 milioni di dollari e 4,4 milioni di dollari di strumenti di costrizione, tra cui ceppi per incatenamento e manette, a Paesi denunciati dal dipartimento di Stato per il continuo uso della tortura. Lo rivela il recente Rapporto "I mercanti del dolore" di Amnesty International che denuncia come nello stesso anno gli Usa hanno esportato in Arabia Saudita oltre nove tonnellate di ceppi per incatenamento di ferro...

Leggi Articolo »

URUGUAY. VINCE IL REFERENDUM CONTRO LA PRIVATIZZAZIONE DELLA PETROLIFERA ANCAP

[Latidoamericano.org • 07.12.03] Festa per il trionfo del referendum contro la privatizzazione della petrolifera ANCAP. E' il secondo grande trionfo dopo quello del '92 che fermò tutta la politica di svendita dei beni dello stato, un caso quasi unico al mondo. Questo paese è differente. Luce, acqua, gas, telefoni, sono e resteranno di tutti gli uruguayani e non di una multinazionale straniera. Un'ampia maggioranza (addirittura il 62% ieri) pensa da sempre che la proprietà pubblica di un bene sia la miglior garanzia perché questo bene risulti efficiente e disponibile al miglior prezzo e per il benessere di tutta la società...

Leggi Articolo »

LIMA (PERU’). LA CONVENZIONE CALPESTATA

[Cristiano Morsolin (da Lima-Perù) • 07.12.03] Nell’anniversario della Convenzione dei diritti dell’infanzia,  la polizía reprime violentemente manifestazione dei Movimenti di bambini e adolescenti lavoratori e di strada a Lima. Giovedi 20 novembre, alle ore 10,10 a Lima (Perù) la Polizia ha represso violentemente  la manifestazione pacifica organizzata dal Movimento nazionale NATs, (Niños y adolescentes trabajadores nell’acronimo spagnolo) di bambini, bambine e adolescenti lavoratori organizzati del Perú – MNNATSOP, davanti al Palazzo del Presidente Toledo, in Plaza Mayor...

Leggi Articolo »

COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. I DEBITI DEL GOVERNO ITALIANO VERSO LE ONG? LI COPRONO I PIU’ POVERI DAL SUD DEL MONDO

[a cura di Lucia Filippi (MLAL) • 17.11.03] «Per non chiudere i nostri progetti di cooperazione allo sviluppo ci troviamo costretti a chiedere ai beneficiari, e cioè ai più poveri, di tamponare il debito del governo italiano». La provocazione di Massimo Campedelli, presidente di una della più grandi Ong italiane, il Mlal (Movimento ProgettoMondo di Verona che in queste ultime settimane ha raggiunto da sola i 3,5 milioni di euro di credito nei confronti del Ministero degli Affari Esteri, è solamente l’ultimo grido di dolore in ordine di tempo...

Leggi Articolo »

UGANDA. CARESTIA E IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI

[GRILLOnews • 02.11.03] Incombe una catastrofe umanitaria sull'Uganda orientale. Nella regione di Teso mancano alimenti, acqua e assistenza medica per oltre 330.000 profughi della guerra civile. Solo nella scorsa settimana sono morte di fame 70 persone nel campo profughi di Obalanga.

Leggi Articolo »

REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO. AL CONSIGLIO DI SICUREZZA IL RAPPORTO ONU SU SFRUTTAMENTO ILLEGALE RISORSE

[Misna • 30.10.03] La chiave per porre fine alla guerra e allo sfruttamento illegale delle risorse della Repubblica democratica del Congo è "rompere il circolo  vizioso" della fornitura di armi e del saccheggio delle ricchezze naturali del Paese. Lo sostiene l'ultimo rapporto degli esperti delle Nazioni Unite, discusso il 30 ottobre al Palazzo di Vetro di New York dal Consiglio di sicurezza...

Leggi Articolo »

BRASILE. APRONO LE PRIME FARMACIE POPOLARI

[GRILLOnews • 27.10.03] Il caso SARS ha dimostrato che i brevetti sui medicinali sono carta straccia quando è l'Occidente a essere minacciato direttamente. Dopo l'accordo di Doha, che avrebbe dovuto liberalizzare la produzione di medicinali nel Sud del mondo, pochi sono i paesi che hanno avuto il coraggio di far valere i propri diritti, spaventati dalle possibili ritorsioni commerciali...

Leggi Articolo »

RAPPORTO DI AMNESTY INTERNATIONAL SULL’AFGHANISTAN. NESSUNA GIUSTIZIA, NESSUNA SICUREZZA PER LE DONNE

[GRILLOnews • 18.10.03] La comunità internazionale è venuta meno alla promessa di portare libertà e uguaglianza alle donne afgane, ha dichiarato oggi Amnesty International diffondendo un nuovo rapporto sull'Afghanistan. "A quasi due anni di distanza la discriminazione, la violenza e l'insicurezza rimangono assai diffuse, nonostante le promesse dei leader mondiali, tra cui il presidente degli Stati Uniti Bush e il segretario di Stato Colin Powell, che la guerra in Afghanistan avrebbe significato la liberazione delle donne" - ha sottolineato l'organizzazione per i diritti umani...

Leggi Articolo »