L’opinione

NO AL POTERE, SI ALL’AMORE

[Enrico Turrini - 01.10.2010] Viviamo in un momento storico in cui il potere, in stretta relazione con la prepotenza, è considerato essenziale per risolvere tutti i problemi. Una realtá che purtroppo si vive in maniera eclatante in Italia... Se sapremo liberarci sempre più dal desiderio di essere potenti, impostando la nostra vita sull'amore verso gli altri e sulla condivisione, non ci lasceremo più spaventare dalle difficoltà, il nostro cuore si riempirá di vera gioia...

Leggi Articolo »

2 OTTOBRE 2010, GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA NONVIOLENZA

[Mao Valpiana - 01.10.10] L'Assemblea generale dell'ONU ha indetto per il 2 ottobre di ogni anno (anniversario della nascita di Mohandas K. Gandhi) la Giornata  Internazionale della Nonviolenza. In una risoluzione approvata dai 192 Stati membri dell'ONU, l’Assemblea invita tutti i paesi, organizzazioni e individui a commemorare questo giorno «per promuovere una cultura della pace, della tolleranza, della comprensione e della nonviolenza». In moltissime città d'Italia, e in tanti altri paesi, si celebrano eventi, promossi da gruppi di base o da istituzioni, per ricordare la figura del Mahatma e far crescere la nonviolenza nel mondo.

Leggi Articolo »

PEDOFILIA E CHIESA CATTOLICA

[Clotilde Buraggi Masina (psicoterapeuta) - 19.04.2010] Chi è il pedofilo? Che cosa cerca il pedofilo nel bambino? Che conseguenze ha per un bambino essere abusato? Come mai vi sono potenziali pedofili che scelgono lo stato clericale? Come mai non ci si è accorti della pedofilia di un candidato al sacerdozio? Le misure adottate nei suoi confronti quando ci si è resi conto della sua pedofilia sono state adeguate? Come potrebbero essere rese più valide?

Leggi Articolo »

CORRISPONDENZA NEGATA

[Raniero La Valle - 23.04.2010] Un articolo sull'effetto politico grave dell'abolizione delle agevolazioni alla piccola stampa. Un decreto interministeriale è piombato come un fulmine, ed è entrato in vigore dall'oggi al domani, dal 30 al 31 marzo scorso, intercettando la spedizione di riviste, agenzie di stampa, lettere circolari, giornali del terzo settore e delle istituzioni no-profit, e revocando le tariffe agevolate da sempre in vigore.

Leggi Articolo »

GIUSTIZIA CHE TRASFORMA

[Vincenzo Andraous - 02.03.10] Tra gli appunti sparsi disordinatamente sulla scrivania ho ritrovato un mio vecchio articolo sulla Giustizia e sul Carcere, facce della stessa medaglia che dovrebbero trasformare al cambiamento di mentalità il colpevole e rendere migliore l'intera società.

Leggi Articolo »

«ADIEU ROSARNO!»

[Jean-Pierre Piessou - 04.02.10] Il titolo di questo mio breve scritto non potrebbe essere diverso: «Adieu», addio. É una considerazione ma anche un triste saluto che io e i miei connazionali e co-continentali africani indirizziamo a questo luogo, a questo tòpos dell'Italia del Sud che è Rosarno.

Leggi Articolo »

ANCH’IO MIGRANTE, UOMO COME TE!

[Pax Christi Italia - 17.01.10] Sentiamo il rischio delle parole. Delle parole già dette, ripetute, scontate, di circostanza. Parole come vuoti a perdere di retorica. E tuttavia sentiamo il dovere della parola. La parola che chiama «persona» ogni essere umano. Chiama persona - e non «negro»- anche l'immigrato. Di questa parola chiara, inequivocabile, sentiamo il bisogno, l'urgenza, la verità, per non cadere nei tranelli dei falsari, nella trappola dei demagoghi, nella rete dei complici...

Leggi Articolo »

LA «LETTERA» DI ETTORE MASINA [GENNAIO 2010]

[Ettore Masina - 15.01.2010] Sarà a causa della bizzosità tipica di certi vecchi o di un moralismo d’altri tempi ma a me sembra francamente intollerabile la prosopopea con la quale alcune persone 'di potere' cercano di convincerci che nel giudicare i loro maestri si può procedere a spicchi, a settori, a punti di vista, non negando del tutto, ciò che sarebbe impossibile, certe colpe o patologie ma rimandandone la valutazione ad altra (non definita) sede; adulterando così la memoria storica e nascondendo i limiti che ne hanno profondamente caratterizzato le azioni...

Leggi Articolo »

INCAMMINARSI VERSO LA GRATUITÁ

[Enrico Turrini - 06.01.10] Incamminarsi verso la gratuità significa scegliere la via della condivisione, del camminare insieme aiutandosi uno con l'altro, perché tutti abbiano condizioni di vita degna senza privilegi, del rinunciare ai vantaggi personali e saper godere della felicità degli altri: solo così ognuno di noi può raggiungere una serenitá vera e profonda. [...] Dobbiamo renderci conto che per impegnarsi con sempre più convinzione e spirito gratuito per salvare il nostro Pianeta e offrire una possibilità di vita alle generazioni future, non possiamo fermarci alle chiacchiere con ben pochi risultati, come è avvenuto nel Vertice sul clima di Copenhagen...

Leggi Articolo »