Mondo

LETTERA DALLA COSTA D’AVORIO. «QUELLO CHE I FRANCESI NON DICONO»

[Lorenzo Fenzi, Francesco Vinco, Marco Mazza • 24.11.04] Lorenzo Fenzi, Francesco Vinco e Marco Mazza lavorano da anni per la ABCS (Associazione Bertoni Cooperazione Sviluppo) di Verona, ONG che opera in Costa d'Avorio e che si appoggia sulla congregazione dei Padri Stimmatini. Lavorano ad Ayamè, Sud Comoe, a circa 150 km da Abidjan. La loro è una lucida e diretta testimonianza della tragica situazione che sta vivendo in questi giorni il Paese...

Leggi Articolo »

ABU GHRAIB D’ISRAELE

[Fabio Forgione • novembre 2004] Gravi torture fisiche e psicologiche sono pane quotidiano per i 7.500 palestinesi rinchiusi, per motivi politici, nelle prigioni israeliane. Le testimonianze di molti di loro, spesso ragazzi tra i 10 e i 17 anni, sono raccontate in un'agghiacciante rapporto, raccolto da ong israeliane e internazionali in due anni di lavoro...

Leggi Articolo »

«NON PUOI RESTITUIRCI QUELLO CHE È NOSTRO». FERMA RISPOSTA DEI MAPUCHE A BENETTON

[ADISTA • 27.11.04]. Non vuole la beneficenza, il popolo mapuche. Né vuole prestarsi a un'operazione di facciata condotta da un'impresa preoccupata unicamente della propria immagine. Così, di fronte all'offerta di Luciano Benetton di destinare 2.500 ettari della sua sterminata proprietà in Patagonia alle comunità indigene, i mapuche hanno risposto che non si può donare ciò che non si possiede...

Leggi Articolo »

SANITÁ. MIRACOLI A CUBA

[Ignacio Ramonet • 14.10.04] Nelle favelas di Caracas, in cui vive la gente finora emarginata, Cuba ha inviato alcuni medici che hanno costruito piccoli dispensari. Tra i malati, molti sono ciechi. Ma lo sono per povertà, perché, nella maggior parte dei casi, la loro cecità si cura facilmente. E questi medici hanno deciso di inviare all'Avana i pazienti accompagnati da un familiare. Tutto gratis. Sono più di cinquemila le persone che, in questo modo, hanno "vissuto" un miracolo e recuperato la vista dopo decenni di oscurità...

Leggi Articolo »

LE GUERRE DEL PETROLIO

[Michael T. Klare • 06.11.04] Trasformare l'esercito americano in un servizio globale di protezione del petrolio. A distanza di un anno e mezzo dal primo attacco sferrato in Iraq, i soldati americani combattono per mantenere il controllo sugli impianti petroliferi, e il sangue continua a scorrere copioso. Ma l'Iraq non è certo l'unico paese in cui le truppe americane si adoperano per salvaguardare il loro costante rifornimento di petrolio. Avviene anche in Colombia, Arabia Saudita, Georgia, Azerbaijan, Iran, Kazakistan, Turkmenistan, Senegal, Ghana, Mali, Uganda, Kenya...

Leggi Articolo »

INTERVISTA AL NOBEL ADOLFO PÉREZ ESQUIVEL

[La Jornada, Mexico • 17.10.04] Il Consiglio Superiore dell'Università di Buenos Aires ha conferito il titolo di dottore Honoris Causa al Premio Nobel per la Pace (1980) Adolfo Pérez Esquivel, per la sua lunga lotta in favore della pace nel mondo, i diritti umani, le sue attività artistiche e l'esercizio della docenza, tra altri motivi...

Leggi Articolo »

BRASILE. ELEZIONI E NUOVA FIDUCIA A LULA PER GUARDARE AVANTI

[da Chiara Castellani e Cristiano Bolzoni, volontari Mlal • 17.10.04) Il PT è stato il partito più votato nelle elezioni municipali di domenica di 3 ottobre 2004. Ha raddoppiato il numero dei propri sindaci, si è fatto strada in molti municipi dell’ interno del Paese ed è riuscito a mantenere buone posizioni nelle grandi città. Al primo appuntamento elettorale da quando è al governo (difficile poter dire che il Pt sia giunto al potere), il Partido dos Trabalhadores esce dalle urne come il più votato in tutto il Brasile e si conferma come partito che conserva e addirittura aumenta la propria base elettorale nella dimensione locale...

Leggi Articolo »

AFRICA E MEDIO ORIENTE NEL MIRINO DI ECHELON

[Alessandro Marescotti 01.09.04] Il Mediterraneo è sempre più un laboratorio militare per una nuova guerra basata sul controllo totale dell’informazione. Tanto che i cavi telefonici che collegano l’Europa all’Africa possono essere spiati dai sottomarini Usa...

Leggi Articolo »